Home
Contatti e Link
Ordina
Informazioni generali
Informazioni sulle sostanze
     
Sostanza
Lo speed è una miscela di caffeina e di anfetamine. È raro che contenga solo anfetamine e più rara ancora è la presenza di metamfetamine.
Aspetto: polvere bianca, beige o rosa, più raramente si trova in pillole o capsule.
Modalità di consumo: più comunemente ingoiato o sniffato, raramente iniettato o fumato.
Dosaggi: le concentrazioni variano fortemente e rendono un dosaggio preciso difficile (la concentrazione media di anfetamine si aggira tra 8% e il 50% al massimo). Quantità superiori a 25 mg di anfetamine aumentano gli effetti collaterali. La dose massima è di 50 mg al giorno.
Effetti
Produzione di noradrenalina (stimolante prodotto dall'organismo) e di dopamina. La temperatura corporea aumenta, le sensazioni di fame e fatica svaniscono, si verifica un aumento dell'attività e della propensione a prendere dei rischi. Diminuisce la soglia del dolore, ci si sente euforici e si ha un bisogno esagerato di parlare.
Inizio degli effetti: se sniffato da 2 a 10 minuti, se ingerito da 30 a 45 minuti.
Durata degli effetti: 612 ore (le anfetamine rimangono a lungo biologicamente attive nell'organismo).
Rischi ed effetti collaterali
Tremolio, agitazione, nausea, accelerazione del ritmo cardiaco, insonnia, mal di testa, nervosismo, irritabilità, perdita dell'appetito, comportamenti aggressivi (soprattutto se in combinazione con l'alcol). Ad alti dosaggi allucinazioni, arresto circolatorio, attacchi cerebrali, arresto cardiaco, arresto epatico, arresto dei reni, perdita di coscienza e coma. Un pericolo spesso sottovalutato è quello dell'aumento della temperatura corporea fino ai 41°C, con conseguenze talvolta mortali dovute al surriscaldamento e alla disidratazione del corpo.
Dopo la discesa: bisogno estremo di dormire, fame, stati depressivi, irritabilità ecc.
Rischi a lungo termine: si può verificare rapidamente una forte dipendenza con sintomi psichici. Il consumo abituale di speed porta spesso a carenze di calcio, provocando problemi ossei e dentali, e provoca depressione. Un consumo intenso può anche causare uno stato di agitazione permanente (ma anche di stanchezza), insonnia, problemi circolatori, ansia e paranoia, fino alla psicosi. Tra gli altri disturbi si rilevano ipertensione, perdita di peso, infiammazioni della pelle, mal di stomaco, problemi al fegato e ai reni e crampi diffusi. Sniffare provoca danni alle mucose nasali e l'ingestione danneggia le mucose dello stomaco. Il consumo cronico di speed favorisce l'insorgere di emorragie e attacchi cerebrali con possibili paralisi.
Safer Use
• Sii prudente sul dosaggio! Prima di consumare speed chiediti quanto tempo hai intenzione di rimanere sveglio. Ascolta il tuo bisogno di dormire!
• La modalità di consumo che comporta meno rischi è l'ingestione.
• Mangia a sufficienza per prevenire eventuali perdite di peso.
• Bevi in abbondanza (bevande analcoliche).
• In caso di consumo frequente prendi vitamine C e D e dei sali minerali (ferro, calcio e magnesio).
• Rispetta le regole del «Safer Sniffing».
• Rinuncia al policonsumo!
• Ricordati di prendere delle pause nelle quali non fai uso di speed.
• Le persone che soffrono di malattie fisiche, d'ipertensione, di malattie del fegato e dei reni, i diabetici e le donne incinta dovrebbero rinunciare al consumo di questa sostanza.
• Non indossare nessun copricapo per ridurre il rischio di surriscaldamento!
Policonsumo
2C-B • 2C-I
Alcol
Canapa
Cocaina
DMT
DOM • DOI • DOB
Ecstasy
Efedrina • Caffeina
Eroina
Gaz esilarante • Popper
GHB • GBL
Ketamina
LSD
MDA • MDEA • MBDB
Medicamenti
Mescalina
Metamfetamina
Metcatinone
Psilocibina
Research Chemicals
Droghe solanacee
Speed
Tabacco (Nicotina)
Spacciate per ...
Sex, Drugs and Risks
Cosa fare in caso
di problemi?