Home
Contatti e Link
Ordina
Informazioni generali
Informazioni sulle sostanze
     
Sostanza
L'LSD (dietilamide dell'acido lisergico) è una sostanza allucinogena scoperta nel 1943 da Albert Hofmann. Prima di essere proibita, la sostanza era utilizzata in tutto il mondo in alcuni trattamenti psicoterapeutici.
Aspetto: liquido; generalmente sotto forma di «francobolli» di carta assorbente (trip) o di compresse di gelatina («micropunte» dai dosaggi solitamente più elevati).
Modalità di consumo: orale (ingerito).
Dosaggio: 50200 microgrammi (= 0,050,2 mg). Dosaggi di 250500 microgrammi producono esperienze psichedeliche molto intense che dovrebbero essere vissute sono dai consumatori più navigati. Attualmente, la media è di 50 microgrammi per trip.
Effetti
Gli effetti dell'LSD dipendono dal dosaggio, dal «set» e dal «setting». Essendo un allucinogeno, l'LSD ha ripercussioni sulle percezioni sensoriali e sulla percezione di spazio e tempo. Sotto effetto dell'LSD, le sensazioni e l'umore possono cambiare radicalmente. Ad alti dosaggi è possibile sperimentare una dissociazione dal corpo e/o dall'identità. Inoltre, è possibile avvertire difficoltà respiratorie o aritmie cardiache. Si verificano inoltre sudorazione e sbalzi di pressione.
Inizio degli effetti: dopo 3060 minuti.
Durata degli effetti: 812 ore.
Rischi ed effetti collaterali
I rischi legati al consumo di LSD sono principalmente di ordine psichico e dipendono dalla personalità del consumatore. I cambiamenti sul piano della percezione possono travolge la persona in «trip» con sensazioni incontrollabili. È possibile che si manifestino disorientamento, panico, paranoia, «bad trip» soprattutto quando non si rispettano le regole del «set» e del «setting».
Rischi a lungo termine: il rischio maggiore, anche consumando solo una volta, è che si manifestino disordini psichici già presenti. L'LSD non lede gli organi interni e non provoca mutazioni del patrimonio genetico. Inoltre, non provoca dipendenza.
Safer Use
• Non prendere LSD a meno che tu non sia veramente pronto e fallo solo in un ambiente nel quale ti senti sicuro e con delle persone di fiducia che sanno di cosa si tratta (buon setting).
• Non fare uso di LSD se non sei in perfetta forma fisica e psichica (buon set).
• Non avere paura dell'LSD ma avvicinati a questa sostanza con la dovuta consapevolezza.
• Non consumare LSD a stomaco pieno: mangia qualcosa di leggero prima e durante il trip.
• Inizia con piccole dosi e non prenderne di più se gli effetti tardano a salire.
• Durante il trip, lasciati andare e non cercare di resistere agli effetti della sostanza.
• Lo zucchero d'uva può essere utile in caso di problemi circolatori.
• Evita le strade e altri luoghi pericolosi in quanto la tua capacità d'orientamento può essere compromessa.
• Dopo il trip concediti almeno un giorno di tranquillità durante il quale ti puoi calmare e puoi «digerire» la tua esperienza.
• Un trip di LSD dovrebbe essere un'esperienze occasionale che non bisognerebbe ripetere più di una volta al mese.
• In caso di panico o di «bad trip»: vedi la sezione «in caso di emergenza» (informazioni generali).
• Le persone che soffrono di malattie mentali, coloro che assumono neurolettici* e chi soffrono di problemi cardiaci o circolatori, dovrebbero rinunciare dal consumo di LSD.

* I neurolettici sono dei medicamenti utilizzati soprattutto per il trattamento di problemi psichici. I farmaci più conosciuti sono l'Haldol, il Leponex o lo Zyprexa .
Policonsumo
2C-B • 2C-I
Alcol
Canapa
Cocaina
DMT
DOM • DOI • DOB
Ecstasy
Efedrina • Caffeina
Eroina
Gaz esilarante • Popper
GHB • GBL
Ketamina
LSD
MDA • MDEA • MBDB
Medicamenti
Mescalina
Metamfetamina
Metcatinone
Psilocibina
Research Chemicals
Droghe solanacee
Speed
Tabacco (Nicotina)
Spacciate per ...
Sex, Drugs and Risks
Cosa fare in caso
di problemi?