Home
Contatti e Link
Ordina
Informazioni generali
Informazioni sulle sostanze
     
Efedrina
Sostanza
Principio attivo principale della pianta dell'efedra, l'efedrina è anche conosciuta anche come Mormon Tea o Ma-Huang.
Aspetto: pasticche, polvere (talvolta in capsule) o infuso.
Modalità di consumo: bevuta o ingerita.
Dosaggio: 25–max. 50 mg.
Effetti
Stimola il sistema circolatorio, aumenta le prestazioni, stimola il movimento fisico e inibisce l'appetito.
Inizio degli effetti: dopo 20–60 min.
Durata degli effetti: fino a 8 ore.
Rischi ed effetti collaterali
Batticuore, agitazione, disturbi del sonno e secchezza della bocca già a partire da bassi dosaggi. Si avverte inoltre un senso di oppressione e soffocamento, aumento della pressione sanguigna, perdita d'appetito, giramenti di testa, disturbi cardiaci che possono provocare aritmie e infarti. In caso di sovradosaggio: stati confusionali e manie di persecuzione. A dosi elevate, I tannini presenti nelle foglie di efedra possono provocare disturbi gastrici.
Rischi a lungo termine: il regolare consumo di efedrina riduce le capacità cognitive, la capacità di concentrazione e provoca irritabilità, nervosismo, aggressività, aritmia cardiaca, ipertensione cronica, deterioramento dei denti, danni a fegato e reni, disturbi psichici. Il consumo abituale di efedrina provoca assuefazione e può condurre ad una dipendenza con sintomi di natura prevalentemente psichica.
Safer Use
• Assumi piccole dosi di efedrina visto che nelle foglie, la quantità di principio attivo può variare notevolmente!
• Bevi acqua in abbondanza (3–5 dl ogni ora, niente alcol!).
• Le persone che soffrono di problemi o di malattie del sistema circolatorio, di disturbi della tiroide, del fegato o dei reni non dovrebbero assumere efedrina!
• Senza un adeguato accompagnamento medico, l'efedrina non aiuta a perdere peso.

Caffeina
Sostanza
Alcaloide presente nei chicchi del caffè, nelle foglie di tè e di mate, nelle noci di cola e nei semi di guaranà.
Aspetto: presente nelle bevande a base di cola, nel caffè, nelle bevande energetiche; in forma di compresse o di polvere (caffeina pura prodotta sinteticamente).
Modalità di consumo: bevuta, ingerita o sniffata.
Dosaggio: 40 mg–max. 600 mg.
Effetti
La caffeina rende vigili, velocizza il battito cardiaco, aumenta temporaneamente le prestazioni intellettuali. A dosaggi elevati (da 300 a 600 mg = circa 8 tazze di caffè) provoca euforia.
Inizio degli effett: dopo 10–60 min.
Durata degli effetti: 2–3 ore.
Rischi ed effetti collaterali
La caffeina sottrae liquidi al corpo (disidratazione). In caso di sovradosaggio: sudorazioni abbondanti, palpitazioni, frequenti stimoli alla minzione, aritmia cardiaca, gravi disturbi delle capacità percettive, tremore, nervosismo e problemi del sonno.
Rischi a lungo termine: in caso di assunzione duratura e regolare di caffeina (anche di caffè o Energy-Drinks!) è possibile sviluppare una dipendenza con sintomi fisici. Possibili sintomi d'astinenza: mal di testa, nervosismo, stanchezza, vomito, problemi di concentrazione e di tipo motorio. Il tasso di acidità del caffè favorisce a lungo termine la formazione di ulcere gastriche. Il prolungato consumo contemporaneo di caffeina e analgesici può causare gravi danni ai reni e pericolose complicazioni.
Safer Use
• Non assumere caffeina pura, bevi piuttosto caffè o guaranà!
• Gli Energy-Drinks contengono, oltre alla caffeina, elevate quantità di zuccheri.
• Attenzione: la caffeina pura (sintetica), in forma di polvere è frequentemente mischiata con l'anfetamina e venduta come speed.
Policonsumo
2C-B • 2C-I
Alcol
Canapa
Cocaina
DMT
DOM • DOI • DOB
Ecstasy
Efedrina • Caffeina
Eroina
Gaz esilarante • Popper
GHB • GBL
Ketamina
LSD
MDA • MDEA • MBDB
Medicamenti
Mescalina
Metamfetamina
Metcatinone
Psilocibina
Research Chemicals
Droghe solanacee
Speed
Tabacco (Nicotina)
Spacciate per ...
Sex, Drugs and Risks
Cosa fare in caso
di problemi?